Ecocolor doppler scrotale

L’applicazione principale dell’ecodoppler dello scroto riguarda la valutazione del flusso sanguigno (arterioso e, soprattutto, venoso) nello spazio che circonda i testicoli. Ciò allo scopo di diagnosticare la presenza di un idrocele (raccolta, più o meno abbondante, di liquido sieroso tra i due foglietti del testicolo), di un varicocele (alterazione delle vene che raccolgono il sangue proveniente dall’epididimo e dal testicolo; in presenza di varicocele, queste vene assumono un aspetto varicoso, cioè si presentano dilatate, allungate e tortuose) o di individuare un’area ipervascolarizzata (cioè particolarmente ricca di vasi sanguigni) che potrebbe essere indicativa della presenza di un tumore.

L'utilizzo del colore nella visualizzazione grafica, possibile grazie agli ultrasuoni, rende possibile una più precisa individuazione delle aree con flusso anomalo.

logh centro medico cervialoghi sito OPF

 

 

Centro Medico Cervia S.r.l
Poliambulatorio Privato e Presidio di Terapia Fisica
Aut. San. 44037 del 20.08.2009

P.iva e Cod Fisc. 02242770390
R.E.A RAVENNA N. 184161

JoomShaper